Dolci fritti/ Ricette d'autore

Castagnole al rum

castagnole al rum 1

Ci credereste che queste castagnole al rum sono i primi dolci fritti che provo a fare in vita mia??? Pur amando disperatamente frittelle, crostoli, bomboloni & co. non mi ci sono mai cimentata. Sarà perchè mia suocera fa delle frittelle strepitose e avevo paura del confronto, sarà perché credevo fosse difficile tenere sotto controllo la temperatura dell’olio, sarà perchè non lo so… insomma, non ci avevo mai provato prima!

Lunedì avevo un’amica con i figli a cena e avevo pure promesso alla mia bimbetta di preparare qualche dolcetto insieme… così ho preso la palla al balzo e mi sono buttata!

La ricetta è tratta dalla “Sacra Bibbia” dei miei libri di pasticceria, “Tradizione in evoluzione” del maestro Leonardo Di Carlo, un libro che vale assolutamente la fortuna che costa e che continua a regalarmi ricette magnifiche.

Come queste castagnole. Facilissime e veloci da preparare e soprattutto buonissime!!!

castagnole al rum 1

Le castagnole al rum

Ingredienti per circa 80 pezzi

500 g  di farina 00 (120-220 W)

5 g di lievito

92 g di zucchero semolato

3 g di sale fino

3 g di scorza di limone grattugiata fine

125 g di burro

1 g di bacche di vaniglia (io 1 cucchiaino del mio estratto)

150 g di uova intere (circa 3 grandi)

25 g di rum bianco

Procedimento

Impastare tutti gli ingredienti fino a ottenere un impasto liscio e da poter lavorare. Fare riposare ben coperto a temperatura ambiente per 1 ora. Dopo il riposo formare dei salami sottili quindi tagliare ad uno spessore di 2 cm circa, come fossero degli gnocchi. Arrotolarli con le mani in modo da formare delle palline e posizionarle su teglie ricoperte con carta da forno. Friggerle in abbondante olio di arachidi a 170/175°C fino a doratura, girandole più volte con una schiumarola. Sgocciolare bene su carta assorbente, passarle ancora calde nello zucchero semolato (che così aderirà meglio) e servire.

castagnole al rum 2

Print Friendly, PDF & Email

Tra zucchero e vaniglia @ instagram

La risposta da Instragram non aveva codice 200.

Seguimi!

You Might Also Like

7 Comments

  • Reply
    maria giordano
    12 Febbraio 2015 at 18:13

    e anche queste sono da fare assolutamente…mi piace sta cosa che tu compri il libro e io copio…ahahahah
    Grazie cara <3

  • Reply
    maria giordano
    12 Febbraio 2015 at 18:20

    Ah scusa Vanessa che lievito hai usato?

  • Reply
    vincenzina52
    10 Ottobre 2015 at 11:19

    Golosamente buone!

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.