Ricette d'autore/ Torte classiche/ Torte da forno

Torta paradiso

torta paradiso santin 1

La torta Paradiso è un dolce tipicamente lombardo della fine dell’800, originario di Pavia.E’ considerata la torta regina per la sua raffinatezza, nonostante gli ingredienti siano estremamente semplici. E’ simile alla torta Margherita, ma è fatta con un procedimento inverso così da ottenere un risultato più “pesante” (struttura più chiusa). Mentre nella torta Margherita si montano le uova con lo zucchero come per un pan di Spagna e poi si aggiunge il burro fuso, la torta paradiso è una massa montata al burro. Questa che vi propongo è la versione di Maurizio Santin tratta da “Pasticceria: le mie ricette di base” ed è ottima sia per la colazione che per la merenda. E’ buonissima anche così… ma servita con una crema inglese od una chantilly vi porterà davvero in paradiso!!!

torta paradiso di maurizio santin 1

Torta paradiso di Maurizio Santin

Ingredienti per una tortiera da 26/28 cm

300 g di burro morbido

300 g di zucchero semolato

200 g di tuorli

150 g di farina 00

150 g di fecola di patate

120 g di albumi

1 limone

Procedimento

Lavorare il burro nella planetaria finché assume una consistenza morbida e cremosa. Io ho fatto metà dose e ho provato prima con la frusta k, ma il burro era troppo poco, perciò sono passata alla frusta a filo grosso per riuscire a montare bene il composto. Aggiungere i tuorli uno alla volta continuando a montare. Aspettare che il precedente sia ben incorporato prima di aggiungere il seguente e se il composto è troppo poco per riuscire a montarlo bene come nel mio caso, fermare la macchina, raccoglierlo al centro con una spatola e continuare. Unire a poco a poco 250 g di zucchero semolato, continuando a montare a velocità media. Aggiungere a mano la scorza di limone grattugiata e la fecola e la farina setacciate insieme. L’impasto dovrà risultare ben montato e non sgranato.

torta paradiso di maurizio santin collage 1

A parte montare gli albumi a neve con lo zucchero rimasto. Aggiungerne un cucchiaio abbondante al composto precedente e mescolare energicamente in modo da renderlo più fluido. Poi amalgamare il resto mescolando con una spatola dal basso verso l’alto per non farlo smontare. Versare l’impasto in uno stampo imburrato e infarinato (il mio 22 cm per metà dose) e infornare a 170°C ventilato per 40 minuti (fare la prova stecchino). Sfornare, far raffreddare su una gratella per dolci, cospargere di zucchero a velo e servire…

torta paradiso di maurizio santin collage 2

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Tra zucchero e vaniglia @ instagram

La risposta da Instagram ha restituito dati non validi.

Seguimi!

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.