Dolci al cucchiaio/ Monoporzioni/ Ricette d'autore/ Torte moderne

Yogurt e liquirizia

yogurt e liquirizia

Io amo i cuori a prescindere. Mi piace quella loro forma armonica, e il messaggio d’amore che portano, il loro colore, sempre acceso e allegro… esattamente come me!

Per San Valentino volevo preparare qualcosa di speciale per mio marito perciò gli ho fatto scegliere i gusti e ho pensato a qualcosa di semplice e veloce che fosse allo stesso tempo anche sfizioso e scenografico.

D’estate prendo spesso il gelato yogurt e liquirizia ed è un’abbinamento che mi piace moltissimo. Mi sono ricordata di una crema leggera allo yogurt di Emmanuele Forcone vista da Pinella e ho aggiunto come inserto una vellutata al mascarpone e liquirizia, rivisitazione di una ricetta di Gianluca Fusto. Infine, per aggiungere una nota croccante, ho optato per una frolla alla liquirizia di Leonardo Di Carlo come base.

Inutile dire che queste monoporzioni yogurt e liquirizia sono state davvero molto apprezzate, sia dalla mia dolce metà che da alcuni amici che hanno avuto modo di assaggiarle.

Le quantità sono di poco abbondanti, ma sono anche quelle minime per riuscire a lavorare i composti in modo adeguato, perciò vi consiglio di organizzarvi con dei bicchierini per le rimanenze.

yogurt e liquirizia 3

Yogurt e liquirizia

Composizione del dolce

• Frolla alla liquirizia (Leonardo Di Carlo)
• Vellutata al mascarpone e liquirizia (Gianluca Fusto)
• Crema leggera allo yogurt (Emmanuele Forcone)

Attrezzatura utilizzata

• stampo amorini origami 110 di Silikomart Professional
• top del kit mini tarte petit amourSilikomart per l’inserto
• 2 tappetini microforati in silicone Air Mat Silikomart

Per la frolla alla liquirizia

90 g di burro morbido

80 g di zucchero di canna fine tipo Zefiro

1 g di sale fino

160 g di farina 130-160 W

1 g di bicarbonato di sodio

8 g di liquirizia pura in polvere

50 g di tuorli

Procedimento

Setacciare farina, bicarbonato e polvere di liquirizia.

In planetaria con la frusta K lavorare il burro con lo zucchero e il sale.

Unire i tuorli e le polveri e impastare brevemente, fino a ottenere un composto omogeneo.

Formare un panetto basso, avvolgere in carta da forno o pellicola alimentare e far riposare in frigo a +4°C per 12 ore.

Trascorso il tempo di riposo stendere la frolla ad uno spessore di circa 2,5 mm, far raffreddare nuovamente in frigo e stampare le basi con il coppapasta esterno contenuto nella confezione dello stampo.

Cuocere a 160°C in modalità ventilata tra due tappetini microforati air mat poggiati sulla griglia del forno per circa 14 minuti.

Raffreddare su una griglia da pasticceria e conservare in un contenitore ermetico.

Per la vellutata al mascarpone e liquirizia

125 g di latte fresco intero

5 g di sciroppo di glucosio

2,75 g di gelatina in polvere 200 bloom

13,75 g di acqua per la gelatina

105 g di cioccolato bianco Ivoire Valrhona

125 g di mascarpone

6 g di liquirizia pura in polvere

Procedimento

Idratare la gelatina con la sua acqua.

Sciogliere il cioccolato al microonde.

Portare a bollore il latte con la liquirizia e unirvi la gelatina.

Versare il liquido caldo in 3 volte sul cioccolato fuso mescolando ogni volta con una spatola partendo dal centro e allargando poi verso l’esterno in modo da ottenere una consistenza liscia e brillante.

Emulsionare con un mixer a immersione.

Con composto sempre sopra i 35°C, unire il mascarpone e continuare a mixare.

Colare nello stampo da inserto e trasferire in abbattitore o congelatore.

Per la crema leggera allo yogurt

125 g di yogurt bianco intero

45 g di zucchero semolato

12,5 g di yogurt in polvere

3,4 g di gelatina in polvere 200 bloom

17 g di acqua per la gelatina

250 g di panna fresca

Procedimento

Idratare la gelatina con la sua acqua.

Semimontare la panna e conservarla in frigo.

Scaldare metà yogurt con zucchero e yogurt in polvere.

Sciogliere la gelatina al microonde e unirla al composto.

Appena la temperatura scende a 35°C unire la panna semimontata.

Per la finitura delle monoporzioni

velvet mini  cherry red

Assemblaggio delle monoporzioni

Sformare le monoporzioni su un tappetino in silicone o su un foglio di carta da forno e spruzzarle con il mini velvet precedentemente scaldato a bagnomaria .

Posizionarle con delicatezza sulle basi di frolla aiutandosi con una spatolina.

Conservare in frigo per far scongelare prima di servire.

yogurt e liquirizia 2

Ricetta in collaborazione con

logo_nero_silikomart

e

logo cake idea

• Buina la prima di Leonardo Di Carlo
• Blog I dolci di Pinella di Pinella Orgiana
• Crostate di Gianluca Fusto

Print Friendly, PDF & Email

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.